CONCERTI Gli show da non perdere

Parte Elisa il 26. A febbraio Sean Lennon, l’emergente inglese Lyli Allen e Sting

Il mercato dei concerti non tira più come una volta. È così in tutto il mondo. Con poche eccezioni: il trend negativo infatti non riguarda l'Italia. Tantomeno Milano, capitale tricolore della musica dal vivo. E a ben guardare la messe di show già in prevendita, il 2007 dovrebbe confermare il primato tutto meneghino nel settore. Grazie a un'offerta all'insegna della varietà e impreziosita da grandi tournée. Di stranieri e italiani. A questo proposito, gennaio vedrà fare tappa in città (in entrambi i casi al DatchForum di Assago) il 26 Elisa, che si presenterà alla testa di una formazione allargata a un coro gospel del Missouri, e il 30 Tiziano Ferro, in tour sulla scia di «Nessuno è solo», l'album nato dall'amore per i grandi cantautori. Il 23 e il 31 gennaio, rispettivamente all'Alcatraz e alla Casa 139, toccherà invece agli Europe, gli svedesi fenomeno pop-rock 20 anni fa con la Hit «The final countdown», e alla sensuale cantante-autrice-polistrumentista inglese Imogen Heap, impostasi lo scorso anno grazie all'inusuale ballata a cappella «Hide and seek», tra le canzoni più scaricate e acquistate da Internet dello scorso anno. Una curiosità: i Magazzini Generali ospiteranno il 18 la prima esibizione italiana dell'ex leader dei Pulp, il londinese Jarvis Cocker.
Febbraio porta con sé alcuni personaggi che contano a livello internazionale: si parte il 12 con il figlio d'arte Sean Lennon, al Rainbow per presentare il secondo cd «Friendly fire» Poi sarà la volta dell'emergente inglese Lily Allen, definita «l'archetipo della generazione iPod» (il 22 ai Magazzini Generali); di Sting (il 23 agli Arcimboldi con il liutista di Sarajevo Edin Karamazov); e di due popstar in ascesa: la colombiana Shakira, il 27 al Forum di Assago, e la canadese Nelly Furtado, il 28 all'Alcatraz, forte della svolta dance-funk e supersexy dello scorso anno. Da tenere d'occhio anche la rivelazione folk-pop americana Lee Amos (il primo febbraio alla Salumeria della Musica). Sul fronte italiano, doppio show il 24 e il 25 febbraio al Forum per Gigi D'Alessio. Qualche giorno prima, il 19 e il 20 al Teatro Nuovo, toccherà alla coppia Umberto Tozzi-Marco Masini; sempre il 20 sarà all'Alcatraz Luca Carboni, dal vivo con il nuovo lavoro «Le band si sciolgono». Lo Smeraldo ospiterà invece il 26 e il 27 l'ambiziosa tournée teatrale della «cantantessa» catanese Carmen Consoli e il 28 Ivano Fossati.
Si intitola «Onda tropicale» il nuovo tour di Fiorella Mannoia, di scena per tre sere consecutive il 15, 16 e 17 marzo sempre allo Smeraldo. Concerti a marzo anche per la Dave Matthews Band (il 4 al Teatro Dal Verme); il romano Niccolò Fabi (il 6 all'Alcatraz); gli inglesi The Servant (il 12 ai Magazzini Generali); il cantautore irlandese Damien Rice (il 18 al Conservatorio); gli LCD Soundsytem (il 22 al Rolling Stone); e per il rocker canadese Brian Adams (il 23 al MazadaPalace).
Pokerissimo di proposte doc per aprile: l'1 performance dei campioni dell'industrial-metal Nine Inch Nails all'Alcatraz, locale dove si esibiranno il 5 i newyorkesi Scissor Sister, nome emergente della disco-pop; il 15 sarà la volta delle scatenate brasiliane CSS ai Magazzini Generali; mentre il 23 e il 27 porteranno la propria musica al DatchForum di Assago rispettivamente l'ex Pink Floyd Roger Waters e il grande, infaticabile Bob Dylan.
Il cartellone di maggio regalerà, tra gli altri, un classico del soul/R&B come Lionel Richie (il 3 al DatchForum), l'ex Destiny's Child Beyoncé (il 10 sempre ad Assago) e il chiacchierato quartetto rock britannico dei Block Party (13 all'Alcatraz). Infine, due nomi caldissimi per il mese di giugno: Biagio Antonacci, per il quale si apriranno le porte di San Siro il 30 giugno, e soprattutto Justin Timberlake, star in irresistibile ascesa del pop bianco Usa, che nelle 12 tracce del nuovo cd «FutureSex/LoveSounds» ha ribadito la propria devozione per la musica nera. Quella più sinuosa, sensuale e tutta da ballare. Il suo show? Il primo giugno al DatchForum di Assago.