Concerto comico al teatro della Gioventù

«Un grande concerto comico in chiave di varietà». Il Belo Horizonte è tutto questo e debutta giovedì prossimo, 4 dicembre, alle 2,sul palco del Teatro della Gioventù.
«È stato confezionato uno spettacolo nuovo - racconta il direttore artistico, Marco Fojanini - non paragonabile agli altri, in poche parole è una forma di varietà moderna». Il Belo Horizonte è un vero e proprio contenitore di musica e di umorismo sorprendente, uno spettacolo sempre nuovo e sempre diverso che oscilla tra lo show comico, il varietà ed il musical. Infatti, sarà la musica la conduttrice dello show: alzato il sipario, un batterista inizierà a suonare la sigla che, poi, sarà il tormentone di tutto lo spettacolo, e di seguito saliranno sul palco gli artisti che si alterneranno nei loro sketch. Lo spettacolo approfitta delle performance teatrali per porre le basi di una trasmissione televisiva già pianificata. La vocazione a tradursi in prodotto destinato al piccolo schermo è testimoniata dall'esperienza televisiva di buona parte del cast artistico ed autorale, nonché dal regista, Riccardo Recchia, che ha firmato la regia prima di Zelig, ed ora di Colorado Cafè. L'obiettivo finale, infatti, sarebbe di chiudere i battenti il 30 aprile con uno spettacolo televisivo pronto e impacchettato da inserire nel palinsesto 2009.
Un cast con tante stelle, molte made in liguria, da Andrea Di Marco (da Zelig), I soggetti Smarriti, Simonetta Guarino, Francesco Damiano, Daniele Ronchetti, Marco Arena, Alessandro Bergallo (ex I Quellilì), Carlo Cicala, Domenico Lannutti, Maurizio Lastrico, il cantante Alessandro Conti con la band Gli Attack-a-Boogie, Paolo Pezzi, Samuela Baratella e l'ospite speciale Giua.