Concerto Il quartetto di Paolo Fresu Tromba e flicorno sul palco del Blue Note

Oggi e sdomani la tromba del jazzista Paolo Fresu sul palco del Blue Note di Milano. Il solista sardo sarà in concerto con la formazione Paolo Fresu Devil Quartet, formato da Fresu (tromba, flicorno ed effetti), Bebo Ferra (chitarra), Paolino Dalla Porta (contrabbasso) e Stefano Bagnoli (batteria). Il suono del gruppo porterà un repertorio che si potrebbe definire enciclopedico, con standard «sacri», ma rivisitati grazie a raffinate ottiche moderne. Questa sera la band si esibirà accompagnata dal giovane sassofonista pugliese Raffaele Casarano; mentre sabato 5 febbraio l’ensemble presenterà in anteprima la colonna sonora del film di Marina Spada «La Metafisica delle Scimmie». Nella sua lunga carriera, Fresu è stato più volte ospite in grandi organici quali la «G.O.N. - Grande Orchestra Italiana», l'ONJ - Orchestra nazionale di jazz francese, la NDR - orchestra della Radio tedesca di Amburgo, l’italiana Instabile Orchestra, la PJMO dell’Auditorium/Parco della Musica di Roma, l’Orchestra Sinfonica della Rai e l’Orchestra dell’Arena di Verona. Ha coordinato, inoltre, numerosi progetti multimediali collaborando con attori, danzatori, pittori, scultori, poeti, ecc. e scrivendo musiche per film, documentari, video o per il Balletto o il Teatro. Oggi è attivo con una miriade di progetti che lo vedono impegnato per oltre duecento concerti all?anno, pressoché in ogni parte del globo. Vive tra Parigi, Bologna e la Sardegna.
Ha coordinato, inoltre, numerosi progetti multimediali collaborando con attori, danzatori, pittori, scultori, poeti, ecc. e scrivendo musiche per film, documentari, video o per il Balletto o il Teatro.