«Una concessionaria non può dimenticare la funzione sociale»

«La concessionaria in quanto tale agisce su mandato di un ente pubblico che non deve abdicare alla sua funzione sociale»: lo sostiene il commissario metropolitano di Forza Italia, avvocato Roberto Cassinelli, in merito alle vicende che riguardano in queste settimane la concessionaria per il servizio riscossione tributi Gestline, e in particolare dopo le dichiarazioni dell’assessore al Bilancio del Comune di Genova, Luigi Liccardo. Cassinelli sottolinea anche che, proprio per il mandato conferito da un ente pubblico, la concessionaria, «avendo la potestà di concedere dilazioni per quanto legittimamente dovuto, dovrebbe tendere a commisurare le reali possibilità del contribuente con la rata del debito evitando così i rischi di cadere in mano a usurai come correttamente paventato dai Difensori Civici. Come avvocato - aggiunge infine Cassinelli - devo rilevare come alcuni errori di notificazione ricorrenti nelle procedure possano di fatto inficiare la riscossione provocando un danno all’Ente Impositore».