Concorso corale di voci a cappella

Sabato e domenica a Quartiano di Mulazzano, a venti chilometri da Milano, l’associazione Proquartiano - nata con l’obiettivo di animare il paese - organizza un concorso corale intitolato a Franchino Gaffurio, compositore del Quattrocento tra i più attivi sostenitori del canto «a cappella», genere musicale di antiche tradizioni (le radici sarebbero nel canto gregoriano) che prevede l’utilizzo della sola voce: i «Neri per Caso», tanto per fare un esempio moderno.
È il 1983 quando il concorso emette il suo primo vagito e da allora è stato un crescendo di successi tanto da raggiungere la ragguardevole cifra di oltre 400 cori di tutte le età e di diversi generi (dalle voci bianche ai cori gospel e spiritual) che si sono succeduti fra le varie edizioni.
Quest’anno, dunque, nozze d’argento per il concorso, la cui direzione artistica è affidata a un lodigiano d’adozione e d’eccezione: il maestro Giovanni Acciai, già direttore del Coro della Rai, che sarà pure uno dei membri più autorevoli della giuria che assegnerà i premi speciali (due borse di studio ad altrettanti gruppi) ai cori più meritevoli e degni di nota.
Una vera scorpacciata per chi di buona musica polifonica è ingordo, dunque, che prenderà il via sabato alle 16 (altre esibizioni sono previste alle 18.30 e alle 21.15), per proseguire domenica a partire dalle 11 (i cori canteranno pure alle 13.30, alle 16.45 e alle 19.30). Il tutto nella splendida cornice della Chiesa Parrocchiale di Quartiano.