Concorso rinviato: la moglie del rettore resta senza cattedra

Tutto da rifare, per «colpa» del Giornale. Antonella Greco, moglie del rettore dell’università Mediterranea di Reggio Calabria, dovrà aspettare almeno un mese per sapere se il concorso bandito dall’ateneo calabrese guidato dal marito (ma in corso a Palermo) per una cattedra nella disciplina che lei insegna si farà o no, e in quale sede. La notizia è arrivata dal capoluogo siciliano, dove ieri si sarebbe dovuta completare la selezione per un posto di docente in storia dell’architettura alla Mediterranea. Ufficialmente il concorso è stato spostato a venerdì 18 dicembre 2009. La decisione del presidente della commissione, Marcello Fagiolo, è stata un fulmine a ciel sereno, innescato pare dall’indiscrezione pubblicata ieri dal nostro quotidiano. Tutta da chiarire invece la sede della selezione: si pensa a Reggio, sede naturale del concorso, ma c’è chi dice che potrebbe essere spostato addirittura a Roma, dove insegna il presidente della commissione.