Condannate quell’arbitro che esulta dopo il gol

Eindhoven. E poi dicono che non c’è alcuna prevenzione nei confronti degli arbitri. Eric Braamhaar stava per finire arrosto per colpa di un gesto di autoapprovazione filmato da una telecamera a bordo campo e trasmesso sulle reti televisive di mezza Europa dopo essere passato su Youtube. L’Ajax aveva già segnato quattro reti in casa del Psv, quindi il risultato non si poteva certo ritenere in bilico, ma al quinto gol della squadra di Amsterdam, ecco che il direttore di gara Eric Braamhaar, si gira verso il centrocampo, stringe il pugno ed esulta come un tifoso qualunque. A Eindhoven ognuno si è sentito autorizzato a pensar male. In realtà Braamhaar si era congratulato con se stesso per non aver fischiato un fallo per l’Ajax facendo continuare l’azione. Insomma aveva solo applicato la vecchia e leggendaria regola del vantaggio.