Condannato a 3 anni per rapina e subito scercerato

È stato condannato a tre anni e quattro mesi di reclusione e a una multa di 2000 euro Simone De Marinis, 34 anni, pregiudicato, uno degli autori della rapina commessa il 27 luglio 2005 in una gioielleria della zona di Marassi. Il processo si è svolto con rito abbreviato e con patteggiamento dinanzi al giudice Roberto Fucigna. Grazie all’indulto l’imputato è stato scarcerato, andando a ingrossare le fila di coloro che solo parzialmente hanno scontato la pena (alcuni sono già rientrati nelle patrie galere). Poco dopo le nove di quel giorno, due italiani entravano nel negozio. Uno minacciava il titolare e lo immobilizzava con fascette di plastica, legando anche una cliente, mentre l’altro scavalcava il bancone, apriva la cassaforte e metteva i preziosi in uno zaino. Quindi fuggivano, ma solo De Marinis è stato preso.\