Condannato per droga latitante preso in Belgio

L’appuntamento con sua moglie è stato fatale. Lorenzo Correnti, condannato a sei anni e mezzo di reclusione e latitante da otto mesi, è stato fermato dai carabinieri grazie all’intercettazione di alcune telefonate con la donna. I militari hanno scoperto che la coppia si sarebbe dovuta incontrare a Bruxelles. A quel punto, due marescialli sono partiti per il Belgio, hanno aspettato l’arrivo della donna e, dopo averla seguita, hanno arrestato l’uomo. Correnti, 56 anni, milanese, era stato condannato lo scorso dicembre per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga. Subito dopo il giudizio definitivo l’uomo aveva fatto perdere le proprie tracce. La magistratura belga ha già convalidato l’arresto e sono state avviate le pratiche per l’estradizione.