Condannato l’allenatore accusato di pedofilia

L’allenatore della scuola di calcio giovanile Eurolimpia, il trentottenne Fabio Cusano, è stato condannato a tredici anni di reclusione. Cusano è accusato di avere abusato di alcuni minori, tra cui un ragazzo francese di 14 anni, iscritto alla scuola, e dei bimbi rom. La sentenza è stata emessa dalla IV sezione del tribunale penale di Roma, presieduta da Anna Argento. Il pm Gloria Attanasio aveva chiesto la condanna di Cusano a 19 anni di reclusione, più 6 mesi per la detenzione di un bossolo. A casa del pedofilo sono state trovate decine di cassette Vhs , nastri e filmati che mostrano gli abusi compiuti da Cusano sui bambini. Gli abusi si sono consumati sia nell’abitazione del pedofilo sia nello spogliatoio del campo da calcio.