Condizionatore in regalo ad Alda Merini

Il dono anche ad altri 9 anziani della città «per dar loro un po’ di sollievo»

Sono arrivati nella sua casa in Ripa di Porta Ticinese con una gradita sorpresa. Un condizionatore d’aria nuovo di zecca per far tirare un sospiro di sollievo nei giorni più caldi. Alda Merini, la poetessa dei Navigli, è stata una delle dieci persone a ricevere il dono dei City Angels. Che, in collaborazione con il coordinamento dei comitati di quartiere e di alcuni commercianti di corso Buenos Aires, hanno promosso l’iniziativa «Aria fresca a Milano per i nonni», in favore degli anziani con difficoltà economiche o di salute.
«Se queste persone non possono andare nei parchi e nei giardini a prendere un po’ di fresco - spiega Mario Furlan, fondatore dei City Angels - ci pensiamo noi a portare i condizionatori a casa loro». I primi sei sono stati consegnati ieri mattina davanti alla stazione Centrale. Gli altri quattro sono stati recapitati direttamente a domicilio. «Sono molto felice di questa iniziativa - dice soddisfatto Angelo -. Soffro molto il caldo, ma finalmente qualcuno ha pensato alle persone come me». E questo è solo il primo passo. Perché l’obbiettivo degli organizzatori è di arrivare a quota cento condizionatori. «Chi resta in città ha molto bisogno di assistenza visto che tante associazioni chiudono per ferie e il numero di volontari diminuisce - continua Furlan -. Regalare uno di questi apparecchi non vuol dire risolvere il problema, ma vedere un sorriso sul volto di queste persone. Questa iniziativa è stata resa possibile dalla collaborazione di numerosi sponsor. Speriamo di riuscire a mandare un messaggio a tutti affinché si riesca ad arrivare a una distribuzione capillare di questi apparecchi».