La conduttrice mostra le gambe. Spettatori si infuriano con la Bbc

Emily Maitlis aveva già dato scandalo per un seno sfuggito fuori dal vestito a un Galà

Milano - Scandalo e polemica in Gran Bretagna. La bella giornalista della Bbc Emily Maitlis, adagiata a una scrivania con le gambe accavallate mentre, alle 21, dava le anticipazioni del telegiornale delle 22, ha sollevato un polverone. Numerose, infatti, sono state le proteste dei telespettatori sul sito dell’emittente, secondo i quali le gambe con i tacchi a spillo dell’affascinante Emily sono un’offesa al comune senso del pudore.
La Bbc di oggi non è più quella di una volta, quasi vittoriana e austera: oggi produce reality e programmi di intrattenimento dove il linguaggio non è certo da educande. Eppure, uno spettatore ha parlato di posa «completamente inappropriata», mentre un altro ha giudicato quella scelta «completamente non professionale, voleva ovviamente stuzzicare». «Perché questa donna sta sulla scrivania con la gonna tirata su quando dovrebbe essere una serie annunciatrice?», si è chiesta un’altra ascoltatrice.
La Bbc non ha voluto commentare queste prese di posizione contro Emily, uno dei volti più popolari dei notiziari di Bbc One, anche se raramente appare a quello delle 22 (che per la cronaca ha poi condotto sedendo dietro alla scrivania).
Trentasei anni, laureata a Cambridge, poliglotta e madre di due figli, ha avuto lo scorso anno un altro incidente legato all’abbigliamento. Alla serata di gala della Royal Television Society, Maitlin, che si era piegata per raccogliere la sua borsa, si è ritrovata con il generoso seno praticamente in libertà. Per la gioia dei paparazzi circostanti.
Per la conduttrice del Tg3 Maria Cuffaro «è escluso che la Maitlis abbia preso in solitudine una decisione del genere: in tv il lavoro è sempre di squadra». «Per il resto - aggiunge - non saprei dire se è stato un piccolo scandalo “premeditato” o un tentativo sincero e condiviso di provare una nuova strada, peraltro nell’annuncio del Tg e non nel Tg vero e proprio», sottolinea la Cuffaro.
Divertito il commento di Manuela Moreno, conduttrice del Tg2: «Fermo restando che a mio avviso c’è un confine tra informazione e intrattenimento che non va varcato, a vedere su internet le immagini del presunto scandalo, mi sembra che la collega della Bbc non sia né provocante né ammiccante ma solo un po’ goffa e poco disinvolta. Persino un po’ triste, “insaccata” in quel tailleur. Se bisogna arrivare a questi mezzi per attirare l’attenzione, allora si è alla fine...».