Confagricoltura lancia l’allarme

Spiegare ai cittadini l’importanza di un’agricoltura moderna e lanciare un monito al governo in vista delle prossime scadenze comunitarie. Sono questi i motivi che hanno spinto ieri 10mila agricoltori di Confagricoltura a manifestare a Brescia al «Forum Latte» organizzato dalla Regione Lombardia cui hanno partecipato il commissario europeo Fischer Boel ed il ministro delle Politiche agricole De Castro. «La posta in gioco a Bruxelles è così alta - ha affermato il presidente di Confagricoltura Federico Vecchioni - che richiede l’azione non di un solo ministro ma di tutto il governo. Anche perché‚ a Bruxelles prevale la regola del più forte; ed i grandi Paesi stanno capitalizzando notevoli risultati a tutela dei propri interessi nazionali».