Confermato Assumma, ma è polemica per il Cda

Giorgio Assumma, uno dei più noti giuristi dello spettacolo e del diritto d’autore, è stato riconfermato alla guida della Siae (Società italiana autori editori) per i prossimi due anni. Lo ha deliberato ieri all’unanimità l’Assemblea della società. L’Assemblea ha eletto anche cinque degli otto membri del Consiglio di Amministrazione (tre saranno nominati dal Presidente del Consiglio Romano Prodi): l’autore musicale Roby Facchinetti, gli editori musicali Paolo Corsi e Giovanni Natale, Emidio Greco per la sezione cinema e Lorenzo Ferrero per la lirica. Qui non sono mancate le polemiche. L’Anart e l’Asst, associazioni di autori tv e teatrali, pur confermando la loro fiducia nel presidente Assumma, hanno disertato l’Assemblea per denunciare l’assenza nel Cda di un rappresentante della sezione Dor (Opere drammatiche e radiotelevisive), la sezione più importante della Siae dopo quella musicale. \