Confermiamo: piove

Poverini, aiutiamo Beppe Grillo e Marco Travaglio a sbarcare il lunario: stanno guadagnando milioni di euro vendendo odio civile a un preciso target di beoti, sono una macchina inarrestabile che alla fine dell’indignazione ti offre sempre il video, il libretto, il cofanetto: ma non lo fanno mica per soldi. Guai a dirlo. Il blog di Grillo, per esempio, ogni settimana ospita un intervento di Travaglio che pontifica sul Creato giudiziario: si chiama «Passaparola» e il sottotitolo è «Ci pisciano addosso e ci dicono che piove». La raccolta dei dvd ovviamente è in vendita a 10 euro e 20, ma guai a vederci del mero lucro, come borbottato da qualche fan. Sentite il Travaglino: «Visto che non ho notato particolare attenzione da parte dei giornali al nostro lavoro, dobbiamo fare tutto in casa». Sigh. Ma perché raccogliere i Passaparola in dvd? «Molti amici ce l’hanno chiesto». È un favore agli amici. «Il nostro blog, come quello di Grillo, ha deciso di essere assolutamente libero, dunque privo di pubblicità». A parte quella, copiosissima, dei loro prodotti. «Abbiamo deciso di rifiutarla e di continuare da soli. Autofinanziandoci». Nota: Travaglio per il suo sito non sborsa un euro, perché è della sua casa editrice. «Abbiamo bisogno dell’aiuto di chi, spontaneamente e liberamente, ci vuole sostenere». E siate buoni, gli sono sempre piaciute, le monetine: tiratene una a lui.