La confessione di Tiziano Ferro "Cerco l'amore in un uomo"

Il cantante ha raccontato di essere stato due anni in analisi a causa del rapporto contrastato con l'omosessualità. I suoi diari raccolti in un libro: "Da tempo non stavo bene, e avevo capito di dover riprendere in mano una serie di cose. Volevo vivere meglio"

Roma - Tiziano ferro fa outing e sulle pagine di Vanity Fair confessa: "Mi voglio innamorare di un uomo". E il cantante racconta "Un paio di anni fa", racconta, "ho iniziato un percorso di analisi. Da tempo non stavo bene, e avevo capito di dover riprendere in mano una serie di cose: dal forzato esilio lontano da amici e famiglia alla relazione col mio lavoro, al rapporto contrastato con l’omosessualità. Così, dopo due anni di duro lavoro su me stesso, sono arrivato a una conclusione: volevo vivere meglio".

Un libro per vivere felice Per riuscire nell'intento, Ferro ha scritto, tra il 1995 al 2010, dei diari, ora raccolti  nel libro "Trent’anni e una chiacchierata con papà", che uscirà in libreria il 20 ottobre. Nell’intervista, il cantante spiega come ci è riuscito, perchè ha scelto di rendere pubblico questo percorso e che cosa sogna per il suo futuro. L'autobiografia è "un regalo a chi gli vuole bene", ma soprattutto per se stesso: vivere felice. E concedersi la pace e l’amore a lungo negati.