Confindustria, Calvini riunisce la squadra e nell’attesa «congela» le interviste

Giovanni Calvini, il nuovo presidente in pectore di Confindustria, chiede qualche giorno di tempo per organizzare la squadra. Soprattutto per parlare prima con i protagonisti del suo progetto, poi eventualmente con i media e la città. «Ringrazio i giornalisti che mi stanno chiedendo interviste e incontri - spiega Calvini - Comprendo la loro curiosità in questa fase della vita associativa di Confindustria Genova, ma li prego di non considerare i miei rifiuti come frutto di supponenza o di scortesia. Sto lavorando al mio programma e alla composizione della mia squadra, obblighi statutari per il candidato presidente di Confindustria. Credo sia corretto che i contenuti di tali documenti debbano essere prima presentati agli organi dirigenti di Confindustria e non troverei rispettoso che vengano invece da questi conosciuti attraverso anticipazioni giornalistiche». Lo spazio per fare il punto, per parlare di progetti futuri, per confrontarsi con l’esterno ci sarà. Più avanti.