Confindustria in campo per difendere Malpensa

da Milano

«Malpensa è una risorsa e un’opportunità per l’economia del Paese ed è un nodo fondamentale del sistema di trasporto». Lo ha dichiarato Emma Marcegaglia, vicepresidente di Confindustria per l’energia e il coordinamento delle politiche industriali e ambientali. Alcune stime, sottolinea Confindustria, valutano in 9,1 miliardi il contributo al Pil (cioè lo 0,62%) generato da Malpensa in termini diretti, indiretti e indotti, mentre l’occupazione coinvolta ammonta a 89.500 addetti (cioè lo 0,40% di quella nazionale). «Di fronte a un’eventuale riduzione di voli dall’aeroporto di Malpensa connessa alla cessione di Alitalia, la preferenza - ha detto la Marcegaglia - è per una selezione sul mercato di uno o più vettori aerei sostitutivi, in grado di garantire almeno gli attuali livelli di collegamento». Ieri sera è stato comunicato che Aeroflot si è ritirata dalla gara per la privatizzazione di Alitalia. Restano Air France, Air One e Lufthansa.