Confindustria

«Il governo deve resistere». Il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, non ha dubbi: no alla crisi, no alle elezioni. Un freno ai ribaltonisti. «Richiamo ancora tutti - ha dichiarato - a un senso di attenzione per l’Italia. E approfitto per invitare il Paese e la politica a occuparsi dei problemi veri». Poi, sull’incontro della settimana scorsa con Berlusconi, la sintesi di un clima costruttivo: «Abbiamo parlato di riforme, di fisco, innovazione e Mezzogiorno; delle azioni da portare avanti». Infine le parole dell’ad di Fiat, Marchionne: «Fiat, la famiglia, - ha spiegato la Marcegaglia - non hanno detto che vogliono lasciare l’Italia. Mi è sembrato che l’appello di Marchionne sia un appello a guardare i problemi di competitività e produttività».