Il confine della discordia

La barriera che divide Gaza da Israele è differente dal muro che divide Israele dalla Cisgiordania. Questo consiste appunto, ma solo in parte, di una barriera di cemento alta 3-4 metri, con aperture che permettono il passaggio dei palestinesi in Israele. La barriera frontaliera di Gaza si è sviluppata in maniera abbastanza disordinata nel corso di 30 anni: consiste in linee multiple di filo spinato con torrette di guardia, in parte elettrificata e minata. È stata notevolmente rinforzata dopo lo sgombero dei coloni tre anni fa e i tre posti di dogana, aperti al traffico di merci e di lavoratori, sono ormai chiusi da mesi. Vengono aperti soltanto per permettere il passaggio di aiuti umanitari.