Il conflitto che attirò Hemingway e Auden

La guerra civile spagnola fu combattuta tra il luglio 1936 e l’aprile 1939 fra i ribelli franchisti ed i repubblicani, ovvero le truppe governative e i sostenitori della Repubblica Spagnola, sconfitti dopo anni di battaglie. Il conflitto fu innescato da un colpo di Stato guidato dai generali Francisco Franco, Emilio Mola e José Sanjurjo. Tra il ’36 e il ’37 arrivarono in Spagna migliaia di volontari provenienti da mezzo mondo. E molti intellettuali presero posizione: W.H. Auden, George Orwell, Ernest Hemingway, John Dos Passos. Al termine della guerra Franco consolidò il suo potere, destinato a durare fino alla sdua morte, nel 1975. Il numero delle vittime è stato a lungo dibattuto: le stime vanno da 500 mila a un milione di morti. Tra di loro molti artisti e intellettuali spagnoli.