Congedo omosex, parola al Parlamento

Sull’emendamento presentato al Senato dal leghista Roberto Calderoli, che richiama il Friuli-Venezia Giulia a rispettare la Costituzione per quanto riguarda i matrimoni, il presidente della Regione, Riccardo Illy, dice: «vedremo come si esprimerà il Parlamento». Il «caso»,è scoppiato alcuni giorni fa perché un dipendente omosessuale della amministrazione regionale di Udine, si è sposato ad Anversa con un militare belga, ottenendo un congedo dal lavoro. La bufera ha coinvolto anche il Comune di Trieste, che ha registrato e poi annullato un matrimonio gay. «La nostra decisione - spiega Illy - è una questione che riguarda l’applicazione delle norme europee in Italia. Il principio di reciprocità dell’applicazione delle norme dei vari Paesi membri dell’Ue va applicato anche in questa occasione».