Congelati i pedaggi fino al 30 aprile

Tra le misure del decreto anticrisi c’è anche la sospensione degli incrementi tariffari autostradali fino al 30 aprile 2009. Gli aumenti saranno applicati a partire dal 1° maggio, mentre entro il 30 aprile, con decreto del presidente del Consiglio bisognerà approvare le misure finalizzate a creare le condizioni per accelerare la realizzazione dei piani di investimento, fermo restando quanto stabilito dalle vigenti convenzioni autostradali. L’onere, che ricadrà sui conti dell’Anas, l’agenzia governativa che vigila sul settore stradale, è stimato in 87 milioni di euro, rappresentati dai minori incassi sui sovrapprezzi dei pedaggi. Il decreto inoltre consente di estendere anche alle altre concessionarie la formula tariffaria semplificata prevista dalla nuova convenzione unica con Autostrade per l’Italia.