Coniugi aggrediti e derubati in casa da tre malviventi

Un'anziana coppia di coniugi è stata aggredita in casa da tre rapinatori, che dopo essersi fatti consegnare circa duemila euro, hanno legato e imbavagliato i due anziani con del nastro adesivo. È accaduto in un appartamento di una palazzina di Arcola, in Val di Magra, nello Spezzino. «Ancora non so come ho fatto a liberarmi da solo dalle “manette” di nastro adesivo, che mi tagliavano i polsi e le caviglie. Ho provato tanto dolore, ma non mi sono fermato», racconta Loris Guerrini, 80 anni. Tre uomini sono entrati improvvisamente, lo hanno sbattuto a terra con la moglie di 77 anni, li hanno legati alle sedie col nastro adesivo e hanno portato via qualche migliaio di euro, fra denaro e preziosi, minacciandoli di far loro del male se avessero provato a ribellarsi.