«Conoscersi in un Forum»

«Ciò che più conta - per noi che costituiamo il Forum delle religioni a Milano - è incontrarci ciascuno a partire dalla propria identità e appartenenza religiosa, senza cadere nel relativismo. Grazie alla reciproca conoscenza possiamo contribuire, in una società laica e democratica, alla ricerca del bene comune soprattutto dove il pluralismo religioso genera problemi, come a scuola e nei luoghi di aggregazione dove la convivenza tra identità religiose e culturali diverse innesca di fatto incomprensioni e diffidenze». Parola di don Gianfranco Bottoni, responsabile per l'ecumenismo dell'Arcidiocesi di Milano. Come i religiosi qui affianco, don Bottoni è tra i «padri» del Forum, che è nato (la data non è casuale) il primo giorno di primavera.