«Le conseguenze dell’amore»

Omaggio al regista napoletano Paolo Sorrentino da domani a domenica allo Spazio Oberdan, viale Vittorio Veneto 2. Domani alle 21.30 e domenica alle 17 verrà proiettato «Le conseguenze dell’amore» (presentato nel 2004 a Cannes) con Toni Servillo considerato uno dei film italiano più riusciti e di maggior successo degli ultimi anni. È la storia del cinquantenne Titta che si innamora di una cameriera d’hotel. Sabato alle 19 è previsto «L’uomo in più», storia ambientata negli anni Ottanta: vite parallele di due Antonio Pisapia. Ingresso: 5 euro più cinetessera.