Un conservatore rivoluzionario

Il leader inglese della lunga battaglia per l’abolizione della schiavitù in tutto l’Impero fu un deputato conservatore dello Yorkshire, William Wilberforce (1759-1833, nell’immagine qui a lato). Spirito illuminista ma anche uomo dalla profonda religiosità, Wilberforce venne appoggiato durante la campagna dal giovane William Pitt. La figura del politico abolizionista è al centro del film di Michael Apted Amazing Grace, da poco nelle sale inglesi. Ma numerosi critici hanno già fatto notare come l’opera di Apted non prenda in considerazione il ruolo di molti, bianchi e neri, liberi e schiavi (cui la Royal Mail dedica invece una serie di francobolli), nella vicenda.