Conservatorio, dolci suoni dal Württemberg

Sarà la Württembergische Philharmonie Reutlingen diretta da Fabrice Bollon a inaugurare stasera in Conservatorio la Serie Zaffiro della Società dei Concerti.
L’orchestra tedesca, con il violoncellista Wolfgang Emmanuel Schmidt, eseguirà in Sala Verdi il Concerto in la minore op.129 per violoncello e orchestra di Schumann e la Sinfonia n.4 in mi bemolle maggiore «Romantica» di Bruckner.
L’orchestra è una delle più importanti sin dai primi anni della sua costituzione, avvenuta nel 1945. Tra i solisti che hanno collaborato con la Württembergische Philharmonie vanno ricordati Gidon Kremer, Radu Lupu, Rudolf Buchbinder, Frank Peter Zimmermann e Anatoli Ugorski.
Quanto a Wolfgang Emmanuel Schmidt, «è uno dei maggiori violoncellisti della sua generazione, nel nostro tempo», dice Mstislav Rostropovitch. Premio speciale al Concorso Tchaikovskij di Mosca, si è dedicato alla musica da camera.