Al Conservatorio il pianista Sokolov Roberto Abbado dirige alla Scala

Valeria Pedemonte

Oggi. In Conservatorio, alle 21, il pianista Freddy Kemps interpreta musiche di Beethoven e Mussorgskij. Nella Basilica di San Marco, alle 20,30, si esibisce il Bach Collegium Japan, diretto da Masaaki Suzuki nella Messa in Si min. Bwv 232 di Bach
Domani. In Conservatorio, alle 21, la Filarmonica Mihail Jora di Bacau, diretta da Francesco Attardi, con il soprano Denia Mazzola-Gavazzeni, propongono composizioni di Mozart e Wagner. In Conservatorio, alle 12,45, prende vita un breve concerto con musiche di Bach (pianisti: Luca Giammarughi e Giacomo Giuliani), Haydn (Dino Viceconte, pianoforte) Messiaen, Schumann (Daniele Albericci, pianista), Schubert, Ciaikovskij, Rachmaninov con il soprano Demetra Fogazza e Inessa Filistovich al pianoforte.
Mercoledì. In Conservatorio, alle 21, il pianista Grigory Sokolov, interpreta musiche di Bach, Beethoven e Schumann. In San Maurizio, alle 21, concerto sul tema: Nuovi Interpreti per il futuro della Musica Antica con il Duo Ricreation d'Arcadia.
Giovedì. Alla Scala, alle 20, si replica il balletto La Bayadère di Minkus. L’Orchestra è diretta da David Coleman.
Venerdì. Agli Amici del Loggione della Scala, alle 21, il Sestetto Longhi-Lombardi-Renard-Canino-Ruffilli-Devero propone musiche di Mozart.
Sabato. In Auditorium alle 20,30, prende vita un concerto in memoria di Luciano Berio, a tre anni dalla sua scomparsa.
Domenica. Alla Scala, alle 20, la Filarmonica, diretta da Roberto Abbado, dà vita a musiche di Schumann, Schoemberg, Mahler.