Il consiglio «sale» sul bus

Meno di un’ora di dibattito, ieri pomeriggio, al consiglio municipale del Centro Ovest per affrontare il documento dei capigruppo su Amt e, in particolare, sugli aumenti rilevanti di tariffa per biglietti e abbonamenti. Il documento è stato poi approvato all'unanimità. «Nel nostro territorio passano i maggiori flussi di traffico di Genova, un aspetto da non sottovalutare nella politica del taglio delle corse - ha illustrato il relatore Gianfranco Angusti del Pd -. Noi siamo particolarmente attenti al trasporto pubblico e pur essendo a conoscenza del buco dell'azienda avremmo preferito dei rincari calibrati di anno in anno piuttosto che un aumento di più del 20 per cento da un giorno all'altro». Antonio Brigandì (Pdl) ha preferito insistere, invece, su altri aspetti: «In primis Amt ha sottovalutato il problema dei “portoghesi“ e poi bisogna incentivare il trasporto pubblico con tariffe su misura come ad esempio un biglietto da 50 centesimi della validità di 20 minuti». Prima di passare al voto c'è stato tempo per l'intervento del capogruppo della Lega Nord Davide Rossi, il quale, ha invitato il presidente a «convocare un incontro con i vertici aziendali e sindacali di Amt per esporre in maniera più costruttiva i nostri pareri». Invito raccolto con entusiasmo da Franco Marenco.