Consiglio di Stato Ricorso di Abertis

La società spagnola Abertis ha presentato appello al Consiglio di Stato per chiedere l’annullamento della sentenza con cui il Tar del Lazio, lo scorso 25 gennaio, ha bloccato la fusione con Autostrade. Nelle scorse settimane Autostrade (oggi Atlantia) a sua volta aveva già presentato un analogo ricorso. Le società giudicano in contrasto con il diritto comunitario la decisione del tribunale di confermare lo stop alla fusione deliberato dal governo italiano il 4 agosto del 2006 e formalizzato il 5 agosto con una comunicazione dell’Anas ad Autostrade. Nei giorni scorsi, in occasione dell’assemblea dei soci, Abertis ha annunciato che abbandonerà il progetto di fusione con Atlantia, se all’inizio del 2008 non avrà osservato progressi, aprendo anche la porta, per la prima volta pubblicamente, a eventuali formule alternative.