«Consiglio straordinario sul fallito spoil system»

In fiamme una galleria di servizi all’altezza di Ponte Nomentano, salvati cinque senza tetto Abitanti senza luce

Un consiglio straordinario urgente per discutere «sull’errata applicazione dello spoil system e sulle sue conseguenze economiche» è stato chiesto ieri dai capigruppo dell’opposizione in consiglio regionale Massimiliano Maselli (Udc), Alfredo Pallone (Fi), Antonio Cicchetti (An), Fabio Desideri (Dca), Francesco Saponaro (Gruppo Misto), Vladimiro Rinaldi (Lista Storace) e Raffaele D’Ambrosio (MpA) al presidente del Consiglio Massimo Pineschi. «A fronte del reintegro di Domenico Alessio al San Camillo Forlanini e di Nando Pierluisi all’Agenzia regionale per la Difesa del Suolo - affermano i capigruppo - siamo particolarmente preoccupati per la tenuta del piano di risanamento del deficit. I doppi emolumenti per la stessa carica e i probabili risarcimenti pagati a causa della errata applicazione dello spoil system avranno conseguenze destabilizzanti sul già precario equilibrio economico e finanziario elaborato nel piano di rientro del deficit sanitario e per le casse regionali».
«La situazione - prosegue la nota - rischia di aggravarsi il prossimo 12 giugno per il possibile reintegro in servizio di altri ex direttori generali delle Asl e per i ricorsi presentati da lavoratori di agenzie come PromoLazio, tutti illegittimamente liquidati dalla Giunta Marrazzo». Una situazione che rischia di provocare una nuova «emorragia di denaro pubblico» e che ha «un preciso mandante politico: il presidente Marrazzo e il suo governo di centrosinistra».