Il Consiglio va in diretta su Internet

L’occhio del «Grande Fratello» sbarca nelle aule del consiglio regionale, sdoganando così la quotidiana attività dei consiglieri lombardi. Dal prossimo 27 marzo infatti, collegandosi al sito della regione www.regione.lombardia.it sarà possibile assistere in diretta alle sedute e ai dibattiti del consiglio.
L’iniziativa nata dall’idea del consigliere regionale di Alleanza Nazionale Silvia Ferretto Clementi, propone l’attivazione nelle pagine del sito istituzionale della regione di un’area liberamente accessibile a tutti i cittadini, «dopo aver visto che in molte regioni italiane tale servizio era già attivo».
«Credo - ha spiegato Silvia Ferretto - che l’accoglimento della mia proposta da parte del presidente del consiglio Ettore Albertoni, oltre ad essere utile per avvicinare il cittadino alle istituzioni, sia essenziale ai fini della trasparenza e del diritto di chiunque di poter essere informato sull’operato e sulle attività del consiglio». Ma il consigliere guarda già oltre, gettando le basi per un ulteriore avvicinamento del cittadino alla vita politica della regione. «Ora, - prosegue la Ferretto - auspico che, proseguendo in questa direzione, venga al più presto resa pubblica ed agevolmente consultabile tutta l’attività dei consiglieri durante l’espletamento del loro mandato. Oltre ai progetti di legge, già disponibili su internet, è infatti importante che vengano pubblicate anche le proposte di legge al Parlamento, le mozioni, gli ordini del giorno, le interrogazioni, gli interventi in Consiglio, i verbali delle sedute di Commissione e ovviamente tutti i dati relativi alle presenze dei consiglieri tanto in Commissione, quanto in consiglio». Il tutto, con un preciso obiettivo. «Dare la possibilità ad ogni cittadino di poter controllare l’attività svolta - conclude Silvia Ferretto - è importante perché ogni eletto ha il preciso dovere di rendere conto del proprio operato alla popolazione».