Consob dà il via libera alla quarta tranche

da Milano

Mentre Fulvio Conti, nuovo amministratore delegato Enel, sceglieva per il suo esordio pubblico il Centro ricerche dell'Enel di Pisa, la Consob dava ieri il via libera al deposito e alla pubblicazione del prospetto informativo sul collocamento della quarta tranche del gruppo energetico.
Sul mercato - secondo un comunicato del ministero dell'Economia - andrà una quota pari a circa il 10% del capitale Enel. Il lotto minimo sarà di 500 azioni, quello massimo di 5mila. L'offerta prevede l'assegnazione di 5 azioni gratis ogni 100 assegnate e conservate per 12 mesi. Il bonus sale a 7 azioni gratis ogni 100 assegnate a chi ha acquistato azioni Enel 1 nel 1999, è già in possesso di 250 azioni della società e non è risultato assegnatario nell'ambito dell'Opv lanciata con Enel3.
Il prezzo definitivo sarà reso noto entro domenica 3 luglio e sarà pari al minore fra il prezzo massimo di collocamento al pubblico fissato prima dell'avvio dell'Opv (entro il prossimo 26 giugno) e il prezzo applicato nell'ambito dell'offerta istituzionale. Il roadshow inizierà lunedì mattina a Milano, presso la sede di Borsa Italiana, e proseguirà per due settimane.