La Consob multa Merrill Lynch

Caso Ifil-Exor

La Consob ha multato i dirigenti di Merrill Lynch Michael Patrick Hammond e Glen Reginald Fairbairn rispettivamente per 150mila e 100mila euro per l’omissione degli obblighi di comunicazione della partecipazione acquisita in Fiat fra aprile e settembre 2005 per conto della Ifil della famiglia Agnelli attraverso un contratto di equity swap. A seguito del’operazione, realizzata al fine di mantenere il controllo della Ifil sulla casa del Lingotto, la Consob ha sanzionato lo scorso febbraio i vertici della finanziaria. Secondo quanto si legge nel bollettino della Commissione, Merrill Lynch è risultata titolare l’11 maggio 2005 di una partecipazione superiore alla soglia del 5% in Fiat, quota che la banca ha omesso di comunicare facendo così scattare le sanzioni.