Consob: nuove norme sulle informazioni

Via anche all’armonizzazione Ue dei prospetti (il cosiddetto «passaporto europeo»)

da Milano

Sono entrate in vigore dal primo gennaio alcune delle nuove norme Consob in materia di abuso di mercato. Le modifiche della disciplina esistente che riguardano l'informazione su eventi e circostanze rilevanti e deroghe ai divieti di abuso di informazione privilegiata e manipolazione (safe harbour) sono in vigore dal 1º gennaio 2006, mentre le nuove norme riguardanti correttezza e trasparenza delle ricerche, operazioni sulle azioni proprie, registri delle persone che hanno accesso ad informazioni privilegiate e operazioni di internal dealing, entreranno in vigore il prossimo 1° aprile.
Sempre in materia «market abuse» sono entrate in vigore le modifiche al regolamento dei mercati con disposizioni volte a fornire indicazioni analitiche agli operatori sugli elementi e le circostanze da valutare per l'identificazione di manipolazioni di mercato (la cosiddetta «manipolazione operativa») e norme in materia di prassi di mercato ammesse.
In vigore con l’anno nuovo anche alcune modifiche del regolamento emittenti per l'armonizzazione delle norme sui prospetti alla normativa europea, tra cui il cosiddetto passaporto europeo. Grazie a questa novità, il prospetto già approvato dalla Consob non necessita di ulteriore autorizzazione da parte dell'autorità competente dello Stato membro ospitante, purché quest'ultima riceva il certificato di approvazione emesso dalla prima. E viceversa un prospetto già approvato da un'autorità europea è valido in Italia senza un'ulteriore approvazione della Commissione.