Consorte entra con Mutuimm nella mediazione creditizia

da Milano

Giovanni Consorte rileva il controllo di un network di mediazione creditizia e muove un altro passo per l’espansione della sua merchant bank, Intermedia. Secondo quanto risulta a Radiocor, Intermedia ha acquistato il 51% della romana Mutuimm che conta 500 affiliati e opera nei mutui, nei prestiti personali e nella cessione del quinto. Mutuimm, che faceva capo a Sandro Margaroli, ha realizzato nel 2006 ricavi per 1,053 milioni con utili per circa 95mila euro.
Mutuimm, nata nel 1991 e fino a ieri controllata al 90% dallo Studio Margaroli e al 10% dall’amministratore unico Sandro Margaroli, lavora in convenzione con Banca di Roma e con altri istituti bancari come Banca Nuova, Unicredit Banca per la casa, Ge Money Bank e Banca Woolwich.
Intermedia, che ha da poche settimane varato un aumento di capitale da 95,5 milioni, è la finanziaria costituita da Consorte che vede azionisti 42 imprenditori di differente estrazione, con partecipazioni al massimo del 10%. Nel primo trimestre 2008 è previsto un nuovo aumento di capitale da qualche decina di milioni di euro, con l’ingresso nella compagine sociale di una ventina di nuovi azionisti.
Nel frattempo la finanziaria punta all’acquisizione di una piccola banca: il nome è ancora avvolto dalla massima riservatezza ma, a quanto si apprende, l’operazione potrebbe venir chiusa in tempi molto stretti.