Consorte (ex Unipol) per 3 ore dai giudici

Milano. L’ex presidente di Unipol, Giovanni Consorte, è stato ascoltato ieri per 3 ore dai magistrati milanesi nell'inchiesta, ormai chiusa, sulla scalata fallita ad Antonveneta da parte di Bpl. È stato l’ex numero uno a chiedere d’essere ascoltato dopo che i giudici avevano depositato la chiusura delle indagini. L’ex presidente di Unipol si è difeso e ha annunciato che nei prossimi giorni, sul proprio sito (www.giovanniconsorte.it), sarà pubblicata tutta la documentazione relativa alle operazioni immobiliari oggetto dell’inchiesta, dove si mostra «l'assoluta correttezza».