Consulente anche della Casa Bianca

Robert Solow, è un celebre economista statunitense, tra i maggiori esponenti del pensiero neokeynesiano insieme a Paul Samuelson e Franco Modigliani.
Nato a Brooklyn, New York, nel 1924, consegue il dottorato in economia presso la Harvard University e dal 1950 insegna presso il Mit (Massachussets Institute of Technology). Nel corso della sua vita ricopre anche diversi incarichi governativi, tra cui quello membro del Consiglio dei consulenti economici della Presidenza degli Stati Uniti. Nel 1987 vince il premio Nobel per i suoi contributi alla teoria della crescita economica.
Particolarmente noto per il modello di crescita che porta il suo nome, Solow ha svolto ricerche su molti altri aspetti della teoria economica. Nell'ultima decade, in particolare, si è concentrato su disoccupazione e politica economica. Attualmente è presidente dell'Istituto Iseo (Istituto di Studi Economici e per l'Occupazione).