Il consulente di Bersani è professore di lettere

Caro Direttore, nel mio articolo sui rigassificatori scherzavo sul fatto che Bersani, che dovrebbe occuparsi di energia, è laureato in filosofia. Dico «scherzavo» perché, tutto sommato, il ministro può anche avere consiglieri specifici. Apprendo, su segnalazione di un amico, che il consigliere per l’energia di Bersani è tale Umberto Carpi, già ordinario di letteratura italiana all’università di Pisa. Se Prodi voleva stupire, credo ci sia riuscito. Cordiali saluti.