Consumatori: fiducia da record

La fiducia dei consumatori Usa sale ad aprile ai massimi da quattro anni, trainata dalla ripresa del mercato del lavoro. Lo rivela l'indice rilasciato dal Conference Board che avanza a 109,6, il massimo dal maggio 2002, contro il 107,5 di marzo. Gli analisti si aspettavano un calo a 106. Secondo il Conference Board l'ottimismo sulle prospettive del mercato del lavoro supera le preoccupazioni sull'aumento del prezzo del petrolio. Più in dettaglio, l'indice che misura la valutazione dei consumatori circa la situazione attuale dell'economia è salito a 136,2 (da 133,3 segnato a marzo), che rappresenta il livello più elevato dall’agosto del 2001, ossia il mese precedente l'attacco alle Torri Gemelle. Migliora anche il giudizio sulle prospettive di qui a sei mesi, con un rialzo dell'indice a 91,9 da 90,3 di marzo.