Contatto con Floccari, ma Ribas vuole il posto

(...) Va al Bologna in prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino. Già fissato il prezzo del riscatto: 2 milioni se farà 8 gol, 3 milioni e mezzo se ne segnerà 15. Forse il Genoa ha già in casa il suo sostituto: Sebastian Ribas, 23 anni e 23 gol nell'ultimo anno con la maglia del Digione, squadra della Ligue2. Ribas è figlio d'arte: suo padre Julio Cesar ha allenato in Italia (Venezia) e in patria (Penarol). Sebastian ha già indossato la maglia dell'Inter, esordendo in coppa Italia contro l'Empoli. «Ringrazierò sempre l'Inter per avermi dato la possibilità di allenarmi accanto a grandi campioni. Nella serie B francese ho messo in pratica ciò che avevo imparato in Italia», racconta l'attaccante su cui Preziosi è pronto a scommettere. «Sono venuto al Genoa - aggiunge Ribas - perché sapevo che il presidente e suo figlio prima di andare all'Inter nel 2006 avevano cercato di acquistarmi. Ora spero di ripagarli sul campo». Sebastian non teme la concorrenza: «Nelle grandi squadre è normale che ci siano molti giocatori di livello e io amo prendermi le mie responsabilità. La Francia mi ha aiutato a crescere. Qui potrò farlo ancora di più». Da un attaccante a un ex attaccante, ora vice di Malesani: Ezio Sella. «Ho riscontrato grande disponibilità da parte di tutti - rivela l'allenatore in seconda - Credo che stia nascendo una buona squadra. Fare il vice di Alberto mi gratifica molto. Con lui ho un rapporto stupendo. È una persona leale, corretta e diretta. Ha la capacità d'instaurare sempre un bel rapporto con i giocatori. È stato seguito da tanti allenatori che ora vanno di moda. Quando era al Chievo faceva già il 3-4-3». Intanto si è chiusa l'esperienza di Eduardo al Genoa: il portiere portoghese è passato al Benfica in prestito con diritto di riscatto legato alle presenze che totalizzerà durante la stagione. Il rientro anticipato di Julio Cesar in Italia potrebbe portare Viviano al Genoa prima del 6 agosto quando è in programma la sfida di Supercoppa tra Inter e Milan. Per Ernesto Bronzetti, procuratore di Amauri, l'attaccante della Juve «non è vicino al ritorno in Brasile e al Flamengo». Il Genoa sta alla finestra, ma intanto ieri Preziosi ha incontrato il procuratore di Floccari. Non ci saranno novità a breve, perché prima mister Malesani vuole valutare i giocatori che ha a disposizione, ma il ritorno di Floccari è più che possibile .