«Contemporaneamente» a Lodi

Sperimentazioni d’autore e performance improvvisate in vari luoghi della città

Sperimentazioni d'autore e performance di musicisti sempre in cerca di nuove sensazioni e suoni, sono solo alcuni degli ingredienti della manifestazione «Contemporaneamente». Fino al 28 settembre, infatti, a Lodi, ci sarà un vero e proprio omaggio alla musica contemporanea. L'iniziativa, ad ingresso libero, organizzata dal Comune di Lodi e giunta alla sua undicesima edizione, alternerà, all'interno di edifici storici lodigiani come accademie, licei e teatri, esecuzioni e improvvisazioni ad opera di virtuosi del passato e del presente.
Come il pianista inglese John Tilbury, (oggi) o la violinista americana Carla Kihlstedt che suonerà, assieme al giapponese Satoko Fujii, il 21, tutti presso il Liceo «Verri», ex convento benedettino in via San Francesco 11, ogni volta dalle 21 in poi. Mentre il Quartetto d'archi «Fragmente» si esibirà il 23 presso l'Archivio Storico, via Fissiraga 17, dalle 22,30. guidato dalla cantante lodigiana Raffaella De Stefano. Ma non si tratterà solo di musica.
Infatti ci saranno incontri, workshop come quello tenuto, oggi e domani dal percussionista Eddie Prevost, presso l'accademia "Gaffurio" e il 20 e il 21, dalle 10 alle 16,30 dal docente e strumentista Milan Skampa e dedicato al grande violinista cecoslovacco Leos Janacek e rievocazioni di compositori.
Infatti, oggi dalle 18, al liceo "Verri" la vita e l'opera di Niccolò Castiglioni, uno dei più importanti esponenti contemporanei del Novecento, saranno al centro di una conferenza tenuta dal musicologo Oreste Bossini, nella quale verrà presentato il libro di Alfonso Alberti: «Castiglioni 1950-1966» dedicato al musicista meneghino scomparso, a 64 anni nel 1996.
Per informazioni 0341424128; www.musicacontemporaneamente.com