«La contestazione è un grosso errore»

si guardano imbarazzati: la vive «con sofferenza» Giuseppe Caridi, di Pessano con Bornago. «Questa contestazione è sbagliata - dice Mario Soldano, primo cittadino di Cologno Monzese, del Pd - avrei preferito che in questa piazza avessero dato ascolto alle parole sagge del presidente della Repubblica». «Tutti dovrebbero avere diritto di parola - commenta il collega Enrico Sozzi, di Settala - chi aveva da contestare doveva farlo con civiltà, con il silenzio». «Bisogna finirla con queste cose - si inalbera il sindaco di Vernate, Antonio Moroni, centrosinistra - è andata malissimo. Il 25 Aprile dovrebbe essere la festa di tutti, anche di Formigoni». «Fischiare senza neanche ascoltare è la cosa più sbagliata che si potesse fare - è d’accordo Renzo Moretti, sindaco di Solaro, anch’esso Pd - questi episodi rafforzano il centrodestra».
AlGia