Conti boom grazie alle transazioni

Parmalat

Parmalat ha chiuso il primo semestre del 2007 con un utile in crescita a 244 milioni rispetto ai 17 dello stesso periodo del 2006. Il risultato è dovuto principalmente alle transazioni con le banche. I ricavi netti legati alle controversie sono stati pari a 237,4 milioni: a fronte di spese legali per 40,9 milioni (relative sia al 2006 sia al 2007) nel semestre si sono infatti registrati incassi per 278,3 milioni per gli accordi raggiunti tra la fine del 2006 e i primi sei mesi 2007. Quanto alle strategie saranno illustrate oggi dal numero uno Enrico Bondi. Secondo alcune anticipazioni Parmalat punta a crescere anche tramite acquisizioni, a condizione che queste non vadano a influenzare la distribuzione di dividendi.