Conti: «Investiremo in Sudamerica un miliardo l’anno per 5 anni»

«Investiremo 5 miliardi nei prossimi cinque anni in America Latina». Lo ha annunciato l’ad di Enel, Fulvio Conti, che ha aggiunto: «Confermiamo il piano fissato nel 2008 al ritmo di un miliardo l’anno». Poi, durante il suo intervento a margine della quarta conferenza nazionale Italia-America Latina e Caraibi in corso da ieri a Milano, Conti ha spiegato che «con l’acquisizione di Endesa, Enel ha centrato un suo importante obiettivo: diventare, cioè, un’impresa multinazionale con una presenza che spazia dall’Europa dell’Est fino al Sudamerica».
L’ad di Enel ha sottolineato che in Sud America «serviamo 12,4 milioni di clienti, il 20% di quelli del gruppo, lavorano con noi circa 13mila persone sugli 82mila dipendenti totali». Infine un appello ai governi, ai quali «chiediamo un quadro di regole chiare e mercati efficienti, coinvolgendo le aziende private, che si assumono i rischi imprenditoriali e realizzano investimenti di lungo periodo, nella definizione delle strategie da mantenere poi stabili nel tempo, evitando ogni tentazione protezionistica». Per quanto riguarda Green Power, Conti ha ribadito che nel 2010 il gruppo potrebbe decidere: quotazione o cessione di una quota di minoranza.