Conti: «Offriamo un payout del 30%»

Enel Green Power è ormai pronta allo sbarco in Borsa e l’amministratore delegato del gruppo Enel Fulvio Conti lancia l’amo agli investitori, promettendo dividendi «generosi». Con un pay out (cioè il rapporto tra utile e cedola) del 30%, «ai livelli più alti del settore delle rinnovabili». «Siamo i campioni del mondo», assicura Conti a pochi giorni dall’Ipo a Piazza Affari e alla Borsa di Madrid. A differenza delle concorrenti, Green Power può infatti contare su un mix di fonti molto diversificato (idroelettrico, geotermico, eolico e solare). L’attesa del mercato si sposta quindi ora sulla forchetta di prezzo delle azioni che, ha annunciato Conti, dovrebbe essere annunciata oggi: dovrebbe essere compresa tra 1,9 e 2,4 euro.