Conti a picco: tagli alla flotta e al personale

Nel 2006 Eurofly (meno 3,5% in Borsa) ha registrato un margine netto negativo per 21 milioni (meno 2,9 nel 2005) su ricavi saliti da 277,4 a 300 milioni. Dopo l’ingresso di Meridiana, la compagnia ieri ha deciso l’avvio di una serie di misure di risanamento. Sono previsti 130 esuberi. Sulla redditività ha pesato «per circa 8 milioni» il volo «all business» Milano-New York, che sospenderà l’attività l’8 febbraio. Il cda ha deciso di ridurre la flotta di medio raggio da 8 a 5 aerei, di cancellare l’attività svolta con l’Airbus 319 e di subaffittare il quinto A330, in consegna in primavera. I 130 esuberi, su un organico di 719 unità, rientrano nelle categorie di terra e volo.