Conti pubblici, Tremonti conquista l’Ue

Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti ha ottenuto la «benedizione» dell’Europa: i primi provvedimenti economici del governo italiano, ma anche quelli prospettati per il futuro, «vanno nella direzione giusta», commenta il presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Juncker. Tremonti ha anticipato le linee-guida della politica economica italiana: una manovra da 10 miliardi di euro per il 2009, parte della quale sarà anticipata a metà dell’anno in corso insieme con il Dpef.