Continua il bel tempo Gennaio a due velocità

L'alta pressione che caratterizza la nostra regione continua ad assicurare condizioni di tempo stabile. La giornata di oggi si annuncia in prevalenza bella ma se i venti dovessero essere più deboli del previsto è possibile che sulla costa si formi uno strato di nubi basse. il tempo restarà bello a lungo nei prossimi giorni. Sul fronte dei bilanci dal punto di vista climatico il mese di gennaio si può dividere in due parti: la prima dal giorno 1 al giorno 19, durante la quale hanno dominato correnti atlantiche che hanno contribuito a rendere le temperature discrete; la seconda dal 20 al 31, durante la quale sono entrate correnti settentrionali che hanno reso il clima veramente invernale. Il Generale Inverno, quando già si pensava che forse non si sarebbe più presentato, ha tirato fuori la sciabola ed ha chiamato a raccolta i venti freddi nordici che hanno iniziato la loro azione il giorno 20 per poi consolidarsi nei giorni seguenti, finché il giorno 29 verso le ore venti si è abbattuta su Genova una bufera di neve che ha imperversato per tutta la notte facendo scendere la temperatura a zero gradi; si sono così confermate le nostre previsioni relative all'arrivo del freddo per la fine di gennaio.
Secondo un'antica leggenda lombarda il 29, 30, 31 gennaio, chiamati i «giorni della merla», sarebbero i giorni più freddi dell'anno. Nel 2011 l'antico racconto si è avverato, dimostrando non la scientificità ma il buon senso e la capacità di osservazione dei nostri vecchi.
La temperatura media del mese è stata di 8,4°, mentre nel secolo scorso, nello stesso periodo, la temperatura più alta è stata di 9,5° nel 1983 e all'opposto fu registrata una temperatura estrema minima dell'incredibile valore di 11 sotto zero nel gennaio del 1985.
Dal 2001 al 2011 la temperatura media di gennaio è oscillata tra i 6,3° del 2006 e i 12,4° del 2007, toccando talvolta i 9° (come nel 2002 e nel 2005) o anche i 10°, come nel 2008. Facendo un paragone col XX secolo, vediamo che si conferma la salita delle temperature in questo decennio rispetto al passato. Molto scarsa è stata la quantità delle precipitazioni, solamente 33 millimetri, mentre la media degli ultimi 50 anni è di 120 millimetri.